5. Settembre 2017

Italcementi è partner de "I Maestri del Paesaggio"

Italcementi, partner de I Maestri del Paesaggio 2017, ha scelto di presentare il premio Quarry Life Award all’interno di un contesto prestigioso in cui il paesaggio, la sua valorizzazione e il rispetto della biodiversità sono temi sempre attuali e oggetto di progettazioni e ricerche. I Maestri del Paesaggio rappresenta quindi un’importante vetrina internazionale attraverso cui far conoscere il premio a un pubblico interessato al tema della valorizzazione del paesaggio. Per questo motivo Italcementi ha scelto di essere presente nell’edizione 2017 che coinvolgerà la città di Bergamo dal 7 al 24 settembre.

Concorso Quarry Life Award
La cava di Colle Pedrino e quella di Monte Giglio, che forniscono le materie prime per la cementeria di Calusco d’Adda (BG), quella di Pian dell’Aia della cementeria di Isola delle Femmine (PA) e la cava San Giuseppe a Trieste, sono i siti estrattivi scelti da Italcementi per cui poter presentare un progetto di sostenibilità ambientale a favore della biodiversità.
Privati cittadini, comunità locali, scuole, associazioni, ricercatori possono presentare (entro il 20 novembre 2017) la propria proposta per valorizzare e conservare la biodiversità nelle cave selezionate di Italcementi. Il miglior progetto a livello internazionale riceverà 30.000 Euro, mentre i due migliori progetti nazionali saranno assegnati premi di 5.000 Euro e 2.500 euro. Tutte le informazioni per partecipare al concorso sono disponibili sul sito www.quarrylifeaward.it
Quarry Life Award offre un’opportunità unica per sostenere il valore ecologico ed educativo dei siti estrattivi. Contribuisce a proteggere e a promuovere la biodiversità nelle nazioni in tutto il mondo ed è diventato una vera e propria piattaforma per sviluppare e condividere con i diversi stakeholders le best practices sviluppate in ogni Paese. È con orgoglio che Italcementi, da sempre attenta ai temi della sostenibilità ambientale della propria attività industriale, presenta per l’Italia il premio.
Le pavimentazioni green 
Durante la manifestazione, Italcementi presenterà le nuove soluzioni “green“ per le pavimentazioni di design. Oggi il calcestruzzo rappresenta il materiale ideale per realizzare una vastissima gamma di pavimentazioni. Resistenza alla compressione, resistenza all’usura, lavorabilità, durabilità, possibilità di lavorazioni superficiali sono solo alcune delle proprietà che ne consentono l’impiego in pavimentazioni con differente destinazione d’uso. Inoltre pavimentazioni ben progettate e realizzate hanno una lunga vita utile e con bassi costi di gestione. Le pavimentazioni in calcestruzzo, inoltre, essendo per loro natura chiare, hanno una maggiore luminanza rispetto all’asfalto dunque, soprattutto in ambiente urbano, consentono di ridurre le spese di illuminazione sia per i costi di installazione (meni punti luce) sia per i costi di gestione (lampade meno potenti). Soprattutto nelle grandi città questa scelta comporterebbe in poco tempo significativi risparmi. 
Un aspetto che merita attenzione è quello delle proprietà termiche delle pavimentazioni. Le città ben conoscono le “isole di calore urbano”, fenomeno noto per cui nei centri abitati e intorno alle abitazioni si registrano innalzamenti di temperatura di diversi gradi rispetto all’ambiente circostante, soprattutto in un estate calda come quella appena trascorsa. Sarà capitato a tutti, uscendo di casa, di percepire il caldo che “sale” dalla pavimentazione in asfalto. Le superfici bitumate risultano quelle a maggiore impatto, mentre quelle realizzata con un calcestruzzo “green” drenante o architettonico, consentono un’importante riduzione del calore nel periodo estivo fino a 30° in meno rispetto ad una pavimentazioni in asfalto anche grazie alla colorazione chiara tipica del cemento. 
Tra le ultime opere realizzate spicca la realizzazione di percorsi pedonali in calcestruzzo all’interno del Parco Biblioteca degli Alberi nel quartiere Porta Nuova a Milano, dove Italcementi, insieme a Calcestruzzi, ha interpretato le esigenze dei progettisti proponendo texture e colorazioni differenti. Per i percorsi pedonali è stata utilizzata una soluzione di design grazie al calcestruzzo i.design MOSAICO con una finitura che coniuga l’eleganza dell’aspetto estetico con la stabilità e la sicurezza per chi ci cammina, la resistenza alle intemperie e la facilità di posa a costi contenuti. Nell’area del labirinto è stata preferita una soluzione drenante grazie a i.idro DRAIN, il prodotto per il garden design maggiormente utilizzato dagli architetti per le pavimentazioni nella aree verdi, nei parchi e nei giardini.  Le caratteristiche naturali e le performance del prodotto, ha una capacità drenante 100 volte superiore a quella di un terreno naturale, permettono di rispettare il ciclo naturale dell’acqua ricaricando la falda acquifera.
Gli appuntamenti di Italcementi a “I Maestri del Paesaggio”
La Biblioteca degli Alberi sarà raccontata da Giulio Arnoldi di HW-Style, giovedì 14 settembre alle ore 18.30, nell’ambito degli incontri promossi dalla rivista Gardenia presso il Lavatoio di Via Mario Lupo a Bergamo Alta.
Quarry Life Award avrà uno spazio dedicato martedì 19 settembre alle ore 18.30, presso il Lavatoio di Via Mario Lupo a Bergamo Alta, con “Il ritorno del paesaggio. Come favorire la biodiversità nei siti estrattivi. E rispettare il ciclo dell’acqua”. Un incontro informale, in cui Italcementi presenterà insieme alla rivista Gardenia e alla rivista Orobie, il premio e la propria attività in ambito di rispristino dei siti estrattivi. 

Ufficio Stampa

Tel: 
+39 035 396977
Italcementi
Via Stezzano, 87
24126 Bergamo BG
Italia